giovedì, 22 gennaio 2015

hahahahaha bellissima

Posted by passy at 11:45 PM in Varie

lunedì, 19 gennaio 2015

La famiglia tradizionale

Posted by passy at 11:44 AM in Varie

lunedì, 16 settembre 2013

Evoluzione dell'europa dall'anno 1000 ad oggi!

Posted by passy at 1:04 PM in Varie

venerdì, 7 settembre 2012

Uomo rotella :) :)

Posted by passy at 6:13 PM in Varie

martedì, 4 settembre 2012

Si scatta 1 foto al giorno x 5 anni

Posted by passy at 11:40 AM in Varie

lunedì, 23 aprile 2012

At sàlút ragazól
Posted by passy at 1:13 PM in Varie

giovedì, 1 marzo 2012

Pesissimo!!!

Posted by passy at 6:42 AM in Varie

lunedì, 16 gennaio 2012

La località abbandonata negli anni 50 di Le Caselle - Fanano

Gran bella passeggiata
Posted by passy at 8:31 PM in Varie

martedì, 29 novembre 2011

E' arrivata!!!!!!!

Posted by passy at 8:12 PM in Varie

venerdì, 3 settembre 2010

Charles Bukowski... che mito

Posted by passy at 11:34 AM in Varie

lunedì, 16 agosto 2010

Il robot violinista

Posted by passy at 9:45 AM in Varie

venerdì, 2 luglio 2010

Ma che figatona :) nuova voglia?

Posted by passy at 2:21 PM in Varie

martedì, 29 giugno 2010

Java 4-Ever Trailer

Hahahahaha Mitico!
Posted by passy at 11:10 AM in Varie

sabato, 8 maggio 2010

Default economico?

Crisi, riunione di emergenza

per varare il piano salva-euro
L'esecutivo europeo convocato domani a Bruxelles per dare seguito alle decisioni emerse dal vertice straordinario di questa notte. Il pacchetto prevede fondi per i paesi in difficoltà e la riforma del Patto di stabilità


Josè Manuel Barroso, presidente della Commissione europea
BRUXELLES - Riunione d'urgenza della Commissione europea domani Bruxelles in soccorso dell'euro. Il presidente dell'esecutivo comunitario Josè Manuel Barroso ha convocato per domenica alle 13 tutti i commissari per dare seguito alle decisioni prese ieri notte dal vertice straordinario dell'Eurogruppo per fare fronte alla crisi che sta colpendo la moneta unica. La Commissione dovrà tra l'altro varare il piano salva-Stati che sarà poi discusso, nel pomeriggio, dai ministri delle Finanze dei 27.

La Commissione, secondo quando indicato nella dichiarazione congiunta dei leader dei 16 Paesi dell'Eurozona, in considerazione delle attuali "circostanze eccezionali" deve predisporre un meccanismo di stabilizzazione che sia in grado di assicurare la solidità e l'integrità finanziaria di Eurolandia e mettere al riparo la moneta unica da attacchi speculativi. Il sistema dovrebbe prevedere, così come avviene per i prestiti in favore delle bilance dei pagamenti dei Paesi fuori dall'Eurozona, la raccolta di fondi sui mercati da parte di Bruxelles per sostenere i Paesi in difficoltà. Anche la Bce sarebbe pronta ad agire acquistando titoli pubblici degli Stati con problemi di finanziamento sui mercati.

Tra le altre misure previste, un aumento della sorveglianza sulle politiche economiche e di bilancio, attraverso la riforma del Patto di stabilità e il potenziamento del sistema di sanzioni. Il ruolo dell'Eurogruppo nella gestione delle crisi sarà rafforzato e saranno introdotti nuovi parametri di valutazione delle economie nazionali, quali il livello di competitività e il debito. I 16 hanno quindi assunto l'impegno di adottare nuove misure per ridurre i deficit dei conti pubblici per quest'anno e il prossimo, accelerando il processo di risanamento. Forte determinazione è stata espressa dall'Eurogruppo anche per lottare contro la speculazione e rafforzare la regolamentazione dei mercati.

Nella dichiarazione finale adotta dal vertice dell'Eurogruppo è stata anche sottolineata l'esigenza di rivedere il ruolo delle agenzie di rating dopo quanto avvenuto nelle ultime settimane con la revisione dei voti assegnati al debito pubblico di Grecia, Spagna e Portogallo.

Ieri il presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, rivolto ai leader dell'Eurogruppo aveva detto senza mezzi termini che ci si trova davanti a una vera e propria "crisi sistemica". Anche il presidente francese Nicolas Sarkozy non ha nascosto come la situazione sia "eccezionale, con la zona euro che attraversa senza dubbio la crisi più grave dalla sua creazione". I 16 leader di Eurolandia hanno quindi confermato il pieno sostegno al governo greco, dando il via libera al versamento della prima tranche di aiuti nei prossimi giorni, e si sono impegnati a dotare l'unione monetaria di un vero e proprio "governo economico".

La dichiarazione finale è stata adottata dall'Eurogruppo dopo nove ore di non facili trattative che hanno visto la Germania, dove domenica si svolgerà un'importante consultazione elettorale, ancora una volta opporre resistenza alle richieste degli altri Paesi per l'immediata messa a punto di un piano salva-Stati.


da www.repubblica.it
Posted by passy at 12:32 PM in Varie

sabato, 3 aprile 2010

GRANDE!!! STA USCENDO GNOME 3.0

Sono gasatissimo non vedo l'ora di vederlo
Posted by passy at 5:55 PM in Varie